In Gazzetta Ufficiale il testo del decreto per il prolungamento del sostegno al reddito per l’anno 2013

In data odierna è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto per il prolungamento della mobilità. Il provvedimento, riguarda gli ex lavoratori in mobilità ordinaria e lunga e i titolari di prestazione straordinaria – categorie da a) a c) – che, nel corso del 2013, abbiano terminato il periodo di sostegno al reddito dopo aver conseguito i requisiti utili al pensionamento e che, nel corso dello stesso anno, avrebbero conseguito il pensionamento per effetto delle vecchie regole pensionistiche. Detto in altre parole: il provvedimento è rivolto a quei lavoratori estromessi dal comma 5 della Legge 122/2010 (quindi cessati prima del 30 aprile 2010 secondo la interpretazione restrittiva adottata da INPS) che, con le vecchie leggi, sarebbero andati in pensione nel corso del 2013. A differenza da quanto disposto con i pari decreti degli scorsi anni, il prolungamento del sostegno verrà corrisposto solo per le mensilità del 2013 e non, come in precedenza, fino alla nuova decorrenza. In sostanza, visto il ritardo col quale è stato emanato il decreto e visto che al 31 dicembre 2013 mancano ormai solo più un paio di settimane, ai mobilitati che ne hanno diritto verranno appena corrisposti gli arretrati. “Passata la festa, gabbatu lu Santu” si suol dire e gli esodati continueranno ad essere senza reddito.

DOWNLOAD: DM Prolungamento al Reddito del 16/12/2013 (pdf)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *