Dossier esodati inviato a parlamentari e senatori

Molti parlamentari e senatori, nel corso di queste ultime settimane, hanno pubblicamente riconosciuto come la situazione degli “esodati” sia una delle più urgenti questioni, rimasta ampiamente irrisolta, che dovrà essere risolutamente affrontata quanto prima.

Prendendo spunto da questa volontà, per altro generalmente dichiarata in svariati contesti pubblici, la Rete dei Comitati degli “esodati” ha inviato a tutti i parlamentari un dossier che vuole essere riassuntivo ed informativo allo stesso tempo della complessa vicenda.

Riassuntivo per la inverosimile articolazione normativa che intorno alla questione è stata prodotta nel breve spazio di poco più di un anno; informativo in quanto è solo sulla base di una diffusa conoscenza di tutta la specifica materia legislativo-previdenziale, i cui perversi effetti non sempre appaiono in tutta la loro efferratezza, che ora può ripartire un costruttivo confronto con le forze parlamentari.

E’ nella serena convinzione delle attuali possibilità di instaurare, in sede parlamentare, un confronto finalmente costruttivo e solutivo dell’intera vicenda che la Rete dei Comitati ha diffuso, in questi giorni, a tutti i parlamentari e senatori della Repubblica Italiana, questo dossier che di seguito pubblichiamo.

DOWNLOAD: Dossier Esodati – Marzo 2013.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Ai sensi del GDPR 679/2016 la pubblicazione dei commenti è subordinata al consenso attivo alla raccolta dei dati personali richiesti, necessari a tenere traccia dei commenti stessi. Maggiori informazioni su come, dove e perché vengono memorizzati questi dati sono consultabili alla pagina della Informativa sulla Privacy Policy del sito .

*

  Acconsento a fornire i dati personali richiesti, che verranno trattati in conformità a quanto indicato nel documento della Privacy Policy del Sito

Per inviare un commento è necessario che i cookie del servizio "Invisible Recaptcha" siano abilitati.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate accedendo a questa pagina del Sito