Un data base per vigilare sulle graduatorie delle salvaguardie

Grazie al lavoro e all’impegno di alcuni mobilitati, ora disponiamo di un data base online, col quale monitorare l’ormai prossima (si spera) definizione delle prime 65mila salvaguardie. Strumenti analoghi, come i fogli excel, già in passato si sono rivelati utilissimi nel mettere in luce errori e anomalie nella compliazione delle liste di salvaguardia, che diversamente sarebbero passate del tutto inosservate, ed hanno fornito utili elementi oggettivi a sostegno delle interrogazioni esibite nelle opportune sedi a nostro favore. Il portale per registrarsi e inserire i propri dati è accessibile a tutti attraverso questo blog dove, sulla barra del menù, come evidenziato nell’immagine, è stato predisposto un link al data base.

link al database
Selezionare “Censimento” per accedere al data base

Nell’interesse di ognuno, più persone registreranno i loro dati e meglio riusciremo a monitorare l’evolversi del processo che governo e INPS, in questo sostenuti dal silenzio di partiti e sindacati, conducono invece nella più totale assenza di trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Ai sensi del GDPR 679/2016 la pubblicazione dei commenti è subordinata al consenso attivo alla raccolta dei dati personali richiesti, necessari a tenere traccia dei commenti stessi. Maggiori informazioni su come, dove e perché vengono memorizzati questi dati sono consultabili alla pagina della Informativa sulla Privacy Policy del sito .

*

  Acconsento a fornire i dati personali richiesti, che verranno trattati in conformità a quanto indicato nel documento della Privacy Policy del Sito

Per inviare un commento è necessario che i cookie del servizio "Invisible Recaptcha" siano abilitati.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate accedendo a questa pagina del Sito

2 commenti su “Un data base per vigilare sulle graduatorie delle salvaguardie”