Assistenza integrativa Assilt, ancora tagli alle prestazioni. Partecipa al sondaggio

locandina-sondaggio

A fronte dell’ennesimo ridimensionamento delle prestazioni fornite a partire dal mese di Marzo 2014, il Blog “sono un esodato/pensionato iscritto all’Assilt” ha avviato un sondaggio tra gli iscritti all’Associazione sanitaria integrativa dei lavoratori del gruppo Telecom i cui esiti verranno utilizzati per sensibilizzare i delegati a prendere fattiva posizione nei confronti del continuo e massiccio ridimensionamento delle prestazioni, nonostante le quote di iscrizione restino immutate anche per quei lavoratori in mobilità rimasti privi di reddito a causa della scellerata riforma pensionistica del 2011, e nonostante l’inflazione reale spinga a continui e sostanziosi aumenti dei costi dei farmaci quanto delle prestazioni.

I nuovi tagli tariffari, decisi nel Consiglio di Amministrazione del 19 dicembre 2013 e in vigore a partire dal 1° febbraio 2014, oltre ad una pesante riduzione del 10% sui già ridotti principali contributi a fronte delle spese sostenute, infieriscono ancor più pesantemente sui massimali i quali, dopo quest’ultima riduzione, che oscilla tra il 33% e il 50% a seconda dei casi, sono ormai ridotti a valori del tutto dissociati dalla realtà.

Guardando ai valori di solidarietà e mutualità che hanno reso grande l’Assilt fa rabbia assistere a questo processo involutivo ma non bisogna arrendersi, girarsi dall’altra parte e non rinnovare l’iscrizione: bisogna far capire agli attuali vertici che siamo presenti, che ci chiamiamo SOCI (per Statuto ) e noi mobilitati/esodati/pensionati, avendovi contribuito per quarant’anni, possiamo anche definirci SOCI Fondatori. Abbiamo il diritto di essere coinvolti, ascoltati, di conoscere quali sono state le valutazioni che hanno portato il CdA a deliberare queste ultime delibere e di sentire quali sono i programmi e le strategie future per non ripetere simili esperienze che disorientano, preoccupano e allontanano. (Armando Curcurù)

Nel rammentare che l’associazione, per quanto concerne i lavoratori in attività, pensionati e mobilitati, è patrimonio da loro interamente sostenuto e che per questo non usufruisce di alcun contributo pubblico o aziendale, si invitano i pensionati, i mobilitati e gli esodati iscritti all’Associazione a contribuire all’iniziativa rispondendo al questionario proposto dal Blog  “sono un esodato/pensionato iscritto all’Assilt”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Ai sensi del GDPR 679/2016 la pubblicazione dei commenti è subordinata al consenso attivo alla raccolta dei dati personali richiesti, necessari a tenere traccia dei commenti stessi. Maggiori informazioni su come, dove e perché vengono memorizzati questi dati sono consultabili alla pagina della Informativa sulla Privacy Policy del sito .

*

  Acconsento a fornire i dati personali richiesti, che verranno trattati in conformità a quanto indicato nel documento della Privacy Policy del Sito

Per inviare un commento è necessario che i cookie del servizio "Invisible Recaptcha" siano abilitati.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate accedendo a questa pagina del Sito