Messaggio INPS numero 2526 del 08-02-2013

Cogliamo con soddisfazione le precisazioni contenute nel messaggio appena diramato da INPS, che rispondono alle molte perplessità circa il reale significato delle lettere in via di consegna ai potenziali beneficiari delle salvaguardie. Il messaggio va soprattutto a beneficio di coloro che, per una evidente malintesa interpretazione del contenuto della missiva, a torto hanno finora ritenuto che tale documento stesse a notificargli un reale diritto a conseguire la pensione con salvaguardia dalla Legge 214/2011.
Per completezza di informazione verso i lettori e in coda di aggiornamento al precedente articolo appena apparso su questo blog, riportiamo di seguito il messaggio nella sua interezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Ai sensi del GDPR 679/2016 la pubblicazione dei commenti è subordinata al consenso attivo alla raccolta dei dati personali richiesti, necessari a tenere traccia dei commenti stessi. Maggiori informazioni su come, dove e perché vengono memorizzati questi dati sono consultabili alla pagina della Informativa sulla Privacy Policy del sito .

*

  Acconsento a fornire i dati personali richiesti, che verranno trattati in conformità a quanto indicato nel documento della Privacy Policy del Sito

Per inviare un commento è necessario che i cookie del servizio "Invisible Recaptcha" siano abilitati.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate accedendo a questa pagina del Sito