Salvaguardia 65Mila: ora si rendano pubbliche le graduatorie

L’Inps fa passi da gigante e mette sul piatto della bilancia un’ardita soluzione di tipo web 2.0 per rendere i potenziali salvaguardati consapevoli d’essere…potenziali salvaguardati.

E’ ormai di dominio pubblico la novità del messaggio insipido e criptico “salvaguardia Mobilità Ordinaria Verifica: Potenziale beneficiario/pratica in corso di trattazione/o vattelapesca”, inserito nel fascicolo previdenziale di ogni interessato.

Soluzione più orientata alla dietrologia che allo spirito di servizio, ove per dietrologia deve intendersi l’accezione più naif del termine, ovvero studio della salvaguardia del derrière.
I vertici dell’Istituto si sono resi conto che in una fase tanto drammatica per il futuro di tanti, sarebbe stato impossibile esimersi dal fornire almeno uno straccio di visibilità circa l’avanzamento della pratica di salvaguardia, a meno di non voler andare in contrasto con la legge sulla trasparenza nella Pubblica Amministrazione, pagandone nel frattempo le conseguenze in termini di ricorsi legali.

C’è chi dice che il verdetto finale non sarà emanato prima di Febbraio 2013.

E nel frattempo, quanti di quelli che si sentono appesi ad un filo si sarebbero accontentati delle parole sconclusionate di un impiegato non proprio ferrato sull’argomento? Ed ecco la strategica soluzione in rima: ti danno un nulla formale per evitare un ricorso legale.

Ma intanto, di rendere pubbliche le liste della legge 122 e della stessa 214, non se ne parla.

A dire la verità non è soltanto l’Inps ad essere omertosa sull’argomento, ma lo sono anche i nostri stessi paladini. Paladini con qualche macchia e tanta paura. Si glissa sull’argomento 122, su questo non ci piove. Eppure è diritto di ognuno sapere in quale posizione si colloca nella graduatoria. Quando penso che tante piccole ma importanti cose non sono state risolte proprio da chi nel frattempo si cimenta, dentro e fuori il Parlamento, in imprese epiche come il DDL 5103, mi vien da pensare che siamo circondati da mitomani.

Pubblicato
Etichettato come INPS

Di Matisse

Ex Esodato, beneficiario della prima salvaguardia, in pensione dal 2013, ideatore di questo Blog.

1 commento

  1. Condivido appieno,l’Inps deve rendere pubblica da subito la graduatoria dei salvaguardati,a meno delle categorie che debbono fare domanda entro il 21 novembre alle DTL.
    Ciò consentirebbe finalmente di poter vedere la differenza numerica tra i potenziali salvaguardati e quelli che lo saranno effettivamente in base alle risorse economiche stabilite all’art. 25 della legge n.214/2011

I commenti sono chiusi.