Dal Consiglio Regionale della Liguria un Ordine del Giorno per una nona salvaguardia urgente

 

La7 trasmissione del 16-11-2016

 

In data odierna, il Consiglio Regionale della Regione Liguria ha accolto in audizione una delegazione del Comitato “Esodati Licenziati e Cessati” nel merito alla questione della nona salvaguardia e dei provvedimenti legislativi sollecitati dal Comitato.

Il Comitato vuole ringraziare innanzitutto il Consigliere capogruppo Regionale Gianni Pastorino e l’intera giunta per la calorosa accoglienza e per la sensibilità dimostrata all’unanimità verso la drammatica condizione nella quale versano ormai molti esodati esclusi dalla precedente salvaguardia.

Non  caso il capogruppo Gianni Pastorino, nel comunicato stampa che è seguito all’incontro, parla di “piaga sociale” nel commentare il caso documentato di una esodata che espone un reddito ISEE di 32 euro. La drammatica e prolungata assenza di reddito (sono ormai quasi sette anni), pretende un provvedimento per decreto urgente, prima dell’inizio dei lavori per la Legge di Stabilità 2019, marinarescamente promesso pubblicamente dal Ministro Luigi Di Maio e finora per niente sollecitato dai sindacati. Il Comitato “Esodati Licenziati e Cessati” è certo che questa decisa posizione assunta dalla Giunta ligure possa rivelarsi forza propulsiva  di prossime analoghe iniziative da parte di altre regioni che, a prescindere dalle indiscutibili questioni connesse al diritto palesemente leso, finiscono poi col costituire l’argine di ultima istanza nei confronti delle cattive leggi dello Stato. Di seguito il comunicato stampa del Consiglio Regionale della Liguria:

 
Ordine del Giorno – Leggi il testo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Ai sensi del GDPR 679/2016 la pubblicazione dei commenti è subordinata al consenso attivo alla raccolta dei dati personali richiesti, necessari a tenere traccia dei commenti stessi. Maggiori informazioni su come, dove e perché vengono memorizzati questi dati sono consultabili alla pagina della Informativa sulla Privacy Policy del sito

*

  Acconsento a fornire i dati personali richiesti, che verranno trattati in conformità a quanto indicato nel documento della Privacy Policy del Sito

Per inviare un commento è necessario che i cookie del servizio "Invisible Recaptcha" siano abilitati.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate accedendo a questa pagina del Sito